Premio Volponi – la finale

premio volponi finaleIl Premio Volponi vivrà sabato 2 dicembre (ore 21) la serata conclusiva della quattordicesima edizione. Dopo una maratona di eventi culturali iniziata giovedì 16 novembre, il teatro comunale di Porto San Giorgio accoglierà i tre finalisti del premio nazionale dedicato alla letteratura e all’impegno civile.  La serata sarà condotta da Giorgio Zanchini.

Il premio “Mario Dondero” sarà attribuito a Letizia Battaglia, una delle più grandi figure della fotografia italiana, fotoreporter impegnata nel giornalismo, editoria, teatro e cinematografia. Non potrà essere presente, per motivi di salute,  ma ha inviato all’organizzazione un saluto alla giuria popolare e al pubblico. Il riconoscimento Opera prima intitolato a “Stefano Tassinari” sarà consegnato tra le mani di Athos Zontini, autore del libro “Orfanzia” edito da Bompiani.

Per l’impegno post sisma, votato a rilanciare il turismo nelle aree interne organizzando tour informativi ed intensificando la propria azione di promozione,  il premio “Cultura e impresa” andrà all’associazione “Sibillini, segreti e sapori”. Nel corso della serata Elio De Capitani leggerà significativi passaggi delle opere di Paolo Volponi. Previsti anche interventi musicale di  Marco Airaghi (tastiere) e Maurizio Moscatelli (sassofono). La giuria popolare sarà poi chiamata ad esprimersi sui tre libri finalisti: per la vittoria del premio Volponi concorrono Giosuè Calaciura con “Borgo Vecchio” (Sellerio), Matteo Nucci con “E’ giusto obbedire alla notte” (Ponte alle Grazie) e Vitaliano Trevisan con “Works” (Einaudi).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *