Il divino Arabesco Debussy: al via la stagione teatrale

giorni
-2
0
ore
-1
-7
minuti
-4
-5
secondi
-4
-1

E’ iniziato il countdown per l’inizio della stagione: Il divino arabesco Debussy è infatti il primo spettacolo della nuova stagione. Inserito nella brochure ufficiale, il concerto è organizzato per sabato 27 ottobre 2018 alle ore 21.00 dal Comune di Porto San Giorgio insieme all’Accademia MalibranL’organizzatore l’ha inserito nella serie dei suoi concerti oro

Il divino Arabesco – Debussy tra musica, amore e libertà: i protagonisti

Rossella Marcantoni –  soprano
Romano Pallottini –  pianoforte

Recitanti:
Piergiorgio Cinì è Debussy
Adriana Capponi è Madame Vasnier, Gaby Dupont, Lilly Texier, Emma Bardac 

Musiche di Debussy
Testi di Antonio Raccampo

Perchè lo spettacolo?

A cento anni dalla morte di Claude Debussy, l’opera del grande compositore francese è ancora un punto di riferimento ineludibile per la comprensione della musica di oggi. La forza innovativa del suo lavoro, che muove da un difficile eppure fondamentale rapporto con l’esperienza classica, rappresenta una visione che è alla radice dei molteplici percorsi del contemporaneo. Debussy è stato uno dei padri del moderno linguaggio musicale.
Il divino Arabesco mette in scena un percorso tra un Debussy meno noto al grande pubblico, quello delle Études, gemme pianistiche nelle quali l’autore disegna soluzioni anche estreme, e quello che lo ha fatto conoscere al grande pubblico: melodie per piano e voce che prendono ispirazione dalle figure femminili che hanno accompagnato la sua vita.
E sono proprio le voci di queste donne a suggerire il travagliato percorso umano e creativo dell’artista: donne che Debussy ha certamente amato, ma che hanno comunque dovuto cedere il passo all’unico, immenso e a volte non corrisposto amore della sua vita: la sua musica.

 

Il programma di sala

12 Études

DEBUSSY [PRIMA RAGIONE] Piergiorgio Cinì recitante

1. Étude 1 pour les cinq doigts d’après Monsieur Czerny
2. Étude 2 pour les tierces
3. Étude 3 pour les quartes

DEBUSSY [SECONDA RAGIONE] Piergiorgio Cinì recitante

4. Étude 4 pour les sixtes
5. Studio 5 pour les octaves
6. Étude 6 pour les huit doigts

DEBUSSY [TERZA RAGIONE] Piergiorgio Cinì recitante

7. Étude 7 pour les degrés chromatiques
8. Étude 8 pour les agréments
9. Étude 9 pour les notes répétées

DEBUSSY [CONCLUSIONI] Piergiorgio Cinì recitante

10. Étude 10 pour les sonorités opposées
11. Studio 11 pour les arpèges composés
12. Étude 12 pour les accords

Romano Pallottini pianoforte

MADAME VASNIER Adriana Capponi recitante

Fȇtes galantes pour Madame Vasnier
Pantomime (Verlaine)
Clair de lune (Verlaine)
Pierrot (Banville)
Apparition (Mallarmé)
Rossella Marcantoni soprano – Romano Pallottini pianoforte

GABY DUPONT Adriana Capponi recitante

Fleur des blés (Girod)
Aimos-nous et dormons (Banville)
Rondeau (Musset)
Fȇte galante (Banville)
Rossella Marcantoni soprano – Romano Pallottini pianoforte

LILLY TEXIER Adriana Capponi recitante

Nuit d’étoiles (Banville)
Zéphyr (Banville)
Jane (Leconte de Lisle)
Fantoches (Verlaine)
Rossella Marcantoni soprano – Romano Pallottini pianoforte

EMMA BARDAC Adriana Capponi recitante

Romance (Bourget)
Noël des enfants qui n’ont puls de maisons (Debussy)
Rossella Marcantoni soprano – Romano Pallottini pianoforte

Debussy [RIFLESSIONE] Piergiorgio Cinì recitante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *